È una resina vetro-ionomerica modificata (combina le migliori proprietà sia delle resine ibride “Bis-GMA modificato” che degli ionomerici). Non necessita di sistemi adesivi, aderisce sia in presenza di sangue che in presenza di saliva, è auto e foto indurente e può essere applicato direttamente sui tessuti molli perché avendo un pH neutro è istologicamente biocompatibile. È ideale per restaurare tutti i tipi di lesioni sub-gengivali quali riassorbimenti e carie radicolari, fratture e perforazioni di radici. Questo eccezionale materiale, unico nel suo genere, è indicato altresì nei trattamenti di carie retrogradi, biforcazioni ed incappucciamento di polpa esposta.

CARATTERISTICHE:

Cemento/composto ibrido ionomerico
• Multiuso
• Auto-adesivo
• Siringa auto-miscelante
• Bassissima contrazione da polimerizzazione e minimo coefficiente di espansione termica
• Biocompatibilità
• pH neutro
• Radiopaco
• Lucidabile e traslucente

APPLICAZIONI:

• Pedodonzia
• Trattamenti di carie retrograde
• Riassorbimenti radicolari
• Fratture e perforazioni di radici
• Riempitivo di biforcazioni
• Liner e sottofondo di cavità
• Incappucciamento diretto e indiretto di polpa esposta
• Cementazione definitiva di ponti e corone in metallo e ceramica
• Cementazione di brackets ortodontici

VANTAGGI:

• Combina le migliori proprietà di entrambi i tipi di materialI (cemento e composito)
• Unico materiale per diverse esigenze cliniche, riduce i costi di gestione
• Non necessita di cavità ritentive ed aderisce sia in presenza di sangue che di saliva
• Semplice e facile da usare, non necessita di miscelazioni
• Assicura eccellenti ed integre chiusure marginali
• Può essere usato in tutte le aree della bocca e perfino in zone subgengivali
• Non provoca irritazioni ai tessuti molli
• Facilmente distinguibile radiograficamente
• Eccellente estetica e lavorabilità

PROPRIETA’ FISICHE:

Resistenza alla compressione 130 MPa
Resistenza alla tensione diametrale 26 MPa
Modulo di elasticità 6 MPa
Resistenza adesiva allo smalto 2379 PSI
Resistenza adesiva alla amalgama 1219 PSI
Resistenza adesiva alla dentina 1772 PSI

CASO CLINICO:

Vai a Geristore >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment